Seguici    
Accedi
 

Coronavirus: i consigli della psicoterapeuta ai genitori

Come spiegare a bambini e adolescenti cosa sta succedendo in questi giorni, che cos'è il Coronavirus e perché ha costretto grandi e piccoli a cambiare tanto radicalmente il loro stile di vita? E ancora: come aiutare i nostri figli a gestire il loro tempo in modo funzionale al mantenimento del loro benessere psicologico?

Per rispondere nel modo più adeguato a queste domande, Rai Cultura ha chiesto a Maria Pontillo, psicoterapeuta dell'Ospedale Bambin Gesù, di dare qualche utile suggerimento.

"Cari genitori, è molto importante che parliate con i vostri figli, dando loro spiegazioni concrete e realistiche ma non catastrofizzanti", è il primo e più importante consiglio. Va infatti evitato il rischio di trasmettere messaggi che potrebbero aumentare, nei soggetti più vulnerabili, i livelli di ansia. Bambini e adolescenti si formano idee personali di quanto accade, fondamentale diventa quindi chiedere loro di CONDIVIDERE queste interpretazioni con mamma e papà che hanno il compito di assicurarsi che non siano idee fuorvianti, confuse o ansiogene.

Un altro consiglio importante è quello di aiutare i ragazzi ad organizzare bene il loro tempo a casa, senza imposizioni ma concordando insieme gli orari dello studio e quelli da dedicare ad "attività piacevoli", ognuno attraverso le proprie passioni personali: la musica, il gioco, la lettura, il disegno o la scrittura.

Anche sull'uso dei dispositivi digitali è necessario che gli adulti intervengano: la video chat quotidiana con gli amici o i compagni di classe deve diventare uno strumento per mantenere una connessione con i coetanei, per non interrompere la condivisione di interessi ed emozioni.

Infine, la parola d'ordine deve essere: Fiducia. Va ricercata e trovata dentro di sé e trasmessa ai più giovani.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo