Seguici    
Accedi
 

I PROMESSI SPOSI: TONIO E GERVASO - CAP. VIII

L’unità audiovisiva propone una parte dell’ottavo capitolo de I promessi sposi (1827), nella riduzione televisiva diretta da Salvatore Nocita e prodotta dalla Rai nel 1989. Lo sceneggiato reinterpreta il romanzo di Alessandro Manzoni (Milano, 1785-1873) avvalendosi di un cast di eccezione, di cui fanno parte, tra gli altri, Alberto Sordi, Burt Lancaster, Franco Nero e Dario Fo.
Istigati da Agnese, madre di Lucia, Renzo e Lucia tentano di costringere con l’inganno Don Abbondio a sposarli. Nella notte detta “degli inganni”, Renzo si fa precedere nella canonica da Tonio e Gervaso, i quali devono al curato “venticinque berlinghe”. Approfittando dell’attenzione che il prelato presta alla restituzione del denaro, i due giovani promessi sposi si inseriscono nella stanza e cercano di dichiararsi, davanti ai due improvvisati testimoni, marito e moglie. Il tentativo è destinato a fallire, perché, proprio all’ultimo momento, Don Abbondio si rende conto dell’imbroglio e comincia a chiamare aiuto a gran voce, destando scompiglio in tutto il paese.
L’ottavo capitolo è l’ultimo ambientato nel borgo di provenienza dei due protagonisti. Successivamente al fallito tentativo di matrimonio, infatti, Renzo e Lucia si separeranno definitivamente per ricongiungersi soltanto alla fine del romanzo, dopo aver affrontato ostacoli e dure prove.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo