Seguici    
Accedi
 

I vincitori del Premio Strega Ragazzi 2019. Categoria +11

 I vincitori del Premio Strega Ragazzi 2019. Categoria +11

 

La cinquina del Premio Strega Ragazze e Ragazzi Categoria +11 e le motivazioni della giuria:

Guido Sgardoli, The Stone. La settima pietra, Piemme

“The Stone è una corrente impetuosa. Grazie a una lingua tesa e precisa trascina il lettore nel mistero e lo imprigiona in una rete di avventure e relazioni. L’importanza di non indietreggiare di fronte alla verità, di guardare in faccia il meraviglioso e di venire a patti con le proprie paure è al centro di una storia dalle atmosfere gotico-irlandesi.”

Pierdomenico Baccalario, Le volpi del deserto, Mondadori Ragazzi

“Un tesoro nascosto e un mistero custodito gelosamente da un piccolo paese di mare sono gli ingredienti di una narrazione che intreccia Storia e storie. I segreti del passato sono il motore narrativo di un’avventura caleidoscopica che coinvolge un gruppo di ragazzi e tiene il lettore con il fiato sospeso.”

Annet Huizing, Come ho scritto un libro per caso, La Nuova Frontiera Junior – Tradotto da Anna Patrucco Becchi

“Katinka ha tredici anni e il suo desiderio più grande è imparare a scrivere un libro. L’incontro con un’autrice, sua vicina di casa, dà il via a un percorso di apprendistato che assume i contorni di un intimo viaggio di formazione. Un romanzo d’esordio riuscito e ricco di preziosi consigli sull’arte del racconto.”

Maria Parr, Lena, Trille e il mare, Beisler – Tradotto da Lucia Barni

“Un ritmo incalzante e una scrittura misurata, essenziale e poetica, sostengono questo romanzo ambientato sulle coste norvegesi, dove Lena e i suoi amici vivono i loro giorni tra scorribande, incontri e amori. Il racconto restituisce la complessità dei rapporti, anche nella loro dimensione intergenerazionale, muovendo ora al sorriso, ora alla commozione, ora al pensiero.”

Katherine Rundell, Capriole sotto il temporale, Rizzoli – Tradotto da Maria Pace

“Le capriole del titolo non sono solo quelle di Will, protagonista esplosiva, ma anche della vicenda narrata, ricca di colpi di scena, e di una lingua vivace e inventiva che dona consistenza alle infinite tonalità delle emozioni. Le campagne dello Zimbabwe e il rigore della vecchia Inghilterra fanno da sfondo a una storia che celebra la vita e la capacità di non arrendersi.”

Il Premio Strega Ragazze e Ragazzi è promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti Benevento  con il Centro per il libro e la lettura (Cepell), e con BolognaFiere-Bologna Children’s Book Fair. Il Comitato scientifico, presieduto da Giovanni Solimine, presidente della Fondazione Bellonci, è composto da Flavia Cristiano (Centro per il libro e la lettura), Fabio Geda (scrittore), Nicoletta Gramantieri (Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Bologna), Laura Giaretta (Scuola elementare Marco Polo, Rosà), Martino Negri (Università degli Studi di Milano-Bicocca), Elena Pasoli (Bologna Children’s Book Fair) e Paola Saoncella (Libreria Biblion, Granarolo).

Tags

Condividi questo articolo