Seguici    
Accedi
 

Il Kamishibai di Marilù e i cinque sensi

Il Kamishibai, tradizionale «teatro di carta» dell’antico Giappone, è una forma di narrazione che unisce la drammatizzazione del narratore alla visione di immagini suggestive. Un teatro che permette all’adulto di narrare e interpretare le favole in modo vivace e partecipato dando ai bambini la possibilità di vedere oltre che ascoltare la storia.

"Il Kamishibai di Marilù e i cinque sensi" edito da Erickson, contiene un manuale di spiegazione e 14 tavole narrative che illustrano la storia. La narrazione procede facendo scorrere le tavole da davanti a dietro: si sfila una tavola alla volta dalla parte frontale visibile agli spettatori e si inserisce in fondo a tutte le altre. Sul retro delle tavole oltre al testo, una miniatura dell’immagine che i bambini stanno guardando.  Quando finisce la sequenza narrata, viene estratta la tavola e i bambini vedono quella successiva.

Le immagini raffigurano gli elementi chiave della storia, focalizzano l’attenzione degli spettatori, suscitano curiosità e aiutano a ricordare il susseguirsi degli eventi. L’atmosfera che riesce a creare è magica, e il racconto si anima e “prende vita”, grazie alla condivisione delle emozioni. Ascoltare storie, così come raccontarle e inventarne di nuove, è fondamentale per la crescita cognitiva ed emotiva del bambino perché permette di conoscere e comprendere il mondo, di acquisire consapevolezza della propria interiorità e di quella altrui.  Il Kamishibai è uno strumento che si può utilizzare sia in famiglia, sia in classe, soprattutto nella scuola dell’infanzia e primaria, con bambini tra i 3 e i 6 anni.

Carlo Scataglini. Insegnante specializzato per il sostegno a L’Aquila. Formatore per le strategie inclusive di facilitazione e semplificazione dei contenuti scolastici. Autore di numerosi testi di narrativa per bambini e ragazzi e di didattica facilitata, tra cui le due collane Erickson «Leggere facile», «I classici facili» e il racconto La storia di Marilù e i cinque sensi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo