Seguici    
Accedi
 

IL PAESAGGIO EXTRAURBANO TRA LATINA E ROMA NEGLI ANNI SESSANTA. PAESAGGIO, ARTE, ARCHITETTURA

L`unità è composta da un`intervista all`architetto S. Ray che, mentre viaggia in auto da Latina verso Roma, inizia a parlare della normale percezione delle immagini e delle sue variazioni. Poi, mentre scorrono le immagini del paesaggio, l`architetto si sofferma ad analizzare la fusione della campagna e della città a Latina. La via Pontina, che collega Latina alla capitale, è una continuità tra territorio urbanizzato e campagna in senso stretto. Scorrono le immagini di Aprilia e Pomezia, mentre l`automobile si ferma davanti ad una villa del secolo scorso. Da qui nascono alcuni spunti per riflessioni sulle abitudini visive. Poi all`arrivo a Roma le riprese si soffermano sul Palazzo dello sport in via Cristoforo Colombo, l`arteria che collega l`Eur con il centro storico; infine, al termine del viaggio, l`architetto illustra Piazza Venezia e l`intreccio dei fatti visivi e dei colori.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo