Seguici    
Accedi
 

IL TRANSISTOR. STORIA DELLA SCIENZA

Il ciclo di unità audiovisive dal titolo comune Storia della scienza, tratte dal progetto di Rai Educational Pulsar, propone il racconto, in ordine cronologico, delle radicali trasformazioni introdotte dalla scienza e dalla tecnologia nel corso del Novecento.
Lo scopo è quello di offrire agli insegnanti un supporto didattico che, oltre a sintetizzare i concetti basilari, ponga l'accento su un aspetto spesso trascurato dai libri di testo: la dimensione storica e culturale che ha favorito il progresso scientifico.
La conduttrice Virginie Vassart, in studio, pur sottolineando che gli anni Quaranta, dal punto di vista tecnologico, sono un periodo più di ricostruzione che di innovazione, ricorda che a quell'epoca risale l'invenzione del transistor. Una scheda filmata ricostruisce la storia del transistor: dalle valvole termoioniche alla realizzazione di un nuovo tipo di cristallo semiconduttore, il silicio cristallino. Segue un profilo di Walter Brattain (1902-1987), John Bardeen (1908-1991) e William Shockley (1910-1989). Il tema della costruzione dei primi grandi calcolatori è affrontato, nell'intervista, da Vittorio De Marchis, professore di Storia della tecnica al Politecnico di Torino. Marchis, dopo essersi soffermato sui vantaggi introdotti dal transistor, accenna ai primordi dell'intelligenza artificiale.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo