Seguici    
Accedi
 

Italia 1970: la scuola di una borgata romana

Inchiesta condotta da Luigi Comencini nel 1970 in una scuola di Prima Porta, borgata di Roma. Comencini conferma, con questo documentario, l'attenzione verso i problemi del mondo giovanile che, a partire dal suo esordio come regista ("Bambini e città", 1946, reportage sulle condizioni di vita dei bambini nelle periferie urbane), fu una costante della sua produzione (ricordiamo "Proibito rubare", 1948; "Incompreso", 1967; "Voltati Eugenio", 1980). Il regista sceglie un caso esemplare, un ragazzino che frequenta una classe differenziale, ma che educatori e assistenti sociali concordano nel ritenere molto intelligente. Attraverso interviste al bambino, ai suoi amici, ai genitori e all'insegnante, Comencini ricostruisce l'atmosfera e l'ambiente in cui il ragazzino cresce. La visita, effettuata sette anni più tardi, al ragazzino ormai adolescente, in un carcere minorile, è la prova schiacciante del totale fallimento delle strutture educative.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo