Seguici    
Accedi
 

L` ORECCHIO E IL CERVELLO

Nelle unità didattiche, tratte dal programma La macchina meravigliosa, del 1990, Piero Angela compie un fantastico viaggio all_%_interno del corpo umano, servendosi di modelli, effetti speciali, animazioni e fotografie realizzate con microscopio elettronico.
Il filmato esamina il funzionamento dell’orecchio e del nostro complesso sistema uditivo.
Il tessuto uditivo è costituito da decine di migliaia di cellule collegate al cervello per mezzo di filamenti, raccolti in un unico cavo, che conduce il suono. È, infatti, il cervello che si occupa di interpretare i segnali che riceve. Attraverso la corteccia uditiva, che è dotata di una memoria selettiva, li decodifica, consentendoci di riconoscere i rumori e di difenderci dai pericoli, differenziando i suoni familiari, da quelli che necessitano di una maggiore attenzione da parte nostra.
L’essere umano, non è in grado di percepire tutti i suoni, perché il nostro campo uditivo è molto più limitato di quello degli animali. I delfini, ad esempio posseggono la capacità di captare suoni dieci volte superiori alla nota più acuta percepita dall’uomo.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo