Seguici    
Accedi
 

Lennart Carleson

LENNART CARLESON - “Eccellenze nella scuola”
Alla cerimonia di assegnazione del premio Ramanujan che si è svolta a Trieste, presso l’Abdus Salam international centre of theoretical physics, è intervenuto il professor Lennart Carleson, vincitore del premio Abel per il 2006. Il premio Abel è stato istituito nel 2001 dal governo Norvegese, per sopperire alla mancanza di un premio Nobel per la matematica. Tra i più importanti studi condotti dal professor Carleson ricordiamo quelli sull’analisi di Fourier, sui sistemi dinamici e sul cosiddetto problema della corona.

Coltivare l'energia - “Un mondo di energia”
Da sempre l’uomo sfrutta la luce del sole che attraverso i processi di fotosintesi viene immagazzinata nelle piante e si trasforma in cibo, ossigeno ed energia. Da sempre utilizza l’energia presente nelle massa arborea, una risorsa che si rigenera naturalmente ed è neutrale rispetto alle emissioni di anidride carbonica. Oggi però l’uso della biomassa potrebbe conoscere una vera e propria rivoluzione: lo sfruttamento attraverso l’agrienergia, ovvero la tecnica di gestire e coltivare i boschi e orientare le colture agricole verso la produzione energetica, unendo il lavoro della natura a quello dell’uomo.
Una scuola per la scienza - “News Ministero della Pubblica Istruzione”
Explorascuola ha intervistato Luigi Berlinguer, presidente del gruppo di lavoro interministeriale per lo sviluppo della cultura scientifica e tecnologica. Tema dell’incontro: i problemi e le emergenze del settore scientifico e tecnologico dell’insegnamento.
Tubi e fiori - “Viaggio nella scienza: Esperimenti di Chimica”
Al Liceo Ginnasio Statale “Immanuel Kant” di Roma, i ragazzi della terza A dell’istituto assisteranno alla lezione: TUBI E FIORI. Vanessa Biagiotti e Daniela Romanizzo, dell’Università “Tor Vergata”, dopo una descrizione delle cellule che costituiscono un vegetale, congelano con l’azoto un tubo di gomma e un fiore per vederne la differenza.
Marte - “Alla scoperta del cielo”
Marte ha da sempre attratto l’attenzione dell’uomo, in quanto presenta una complessa morfologia che lo rende simile sia alla Terra. Gli studi fatti alla fine del 1800 dall’astronomo Giovanni Schiapparelli, inoltre, portarono alla erronea convinzione della presenza di forme intelligenti di vita sul pianeta. In studio il fisico Lara Albanese ci parla delle caratteristiche del pianeta rosso.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo