Seguici    
Accedi
 

SCIENZA TRA OTTOCENTO E NOVECENTO: IL POSITIVISMO. STORIA DELLA SCIENZA

Le unità audiovisive dal titolo comune Storia della scienza, tratte dal progetto di Rai Educational Pulsar, propongono il racconto, in ordine cronologico, delle radicali trasformazioni introdotte dalla scienza e dalla tecnologia nel corso del Novecento. Lo scopo è quello di fornire agli insegnanti un supporto didattico che, oltre a sintetizzare i concetti basilari, ponga l`accento su un aspetto spesso trascurato dai libri di testo: la dimensione storica e culturale che ha favorito il progresso scientifico.
L`unità si apre con delle immagini di balli e di scene di vita quotidiana del primo Novecento. Segue, con il supporto di materiale fotografico, la presentazione di due illustri esponenti della fisica e della matematica dell`epoca: William Thompson, detto Lord Kelvin (1824-1907), inventore della scala assoluta delle temperature, e David Hilbert (1862-1943), a cui si deve la formalizzazione di tutte le teorie matematiche sufficientemente sviluppate, nonché l`analisi per mostrare la loro non contraddittorietà.
Sulla scorta di immagini della Belle Epòque, Nicola Tranfaglia, ordinario di Storia dell`Europa all`Università di Torino, sottolinea il clima di euforia che caratterizza la società europea d`inizio Novecento. Sviluppo tecnologico ed espansione, in ogni settore, dei mezzi di trasporto sono, invece, gli argomenti dell`intervista a Vittorio Marchis, professore di Storia della tecnica al Politecnico di Torino. Le immagini testimoniano l`incremento della rete ferroviaria europea, il rapporto tra sistema di trasporto navale ed emigrazione transoceanica e i progressi compiuti dall`aviazione. Infine si affronta il tema dell`elettricità, con particolare riferimento alla figura di Thomas Alva Edison (1847-1931).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo