Seguici    
Accedi
 

Tool Box III

Il golf per tutti

Nermin una ragazza di origini palestinesi vissuta con i suoi genitori e fratelli in un campo profughi al confine tra Iraq e Siria. Da più di tre anni vive a Roma arrivata con la sua famiglia grazie all’Alto Commissariato per i profughi dell’Onu.

Oggi frequenta il liceo linguistico e grazie all’impegno di una onlus “Sport senza frontiere” si è avvicinata al golf. Uno sport anomalo, definito erroneamente “uno sport per vecchi”.

Si allena ospite al Garden golf University a Tor Vergata. Diventerà una campionessa affermano gli allenatori, e non solo per le sue doti ma anche all’impegno educativo e di inclusione sociale. Portare lo sport dove non c’è significa speranza e la possibilità di una vita migliore.

Cittadinanza europea

Filosofia con i bambini

Cody games

Emanuele Severino

Media

L`eredità di Tullio De Mauro

Tags

Europa|Il golf per tutti|integrazione|integrazione migranti|migranti|scuola|Tool Box IIEuropa Il golf per tutti integrazione integrazione migranti migranti scuola Tool Box II

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo