Seguici    
Accedi
 

Lo speciale di Rai Filosofia. Il libero arbitrio.

Le nostre azioni sono libere (frutto di una nostra scelta) oppure sono determinate dalla fisica, dalla biologia, dalla psicologia o dalla provvidenza? Fino a che punto le possiamo considerare totalmente libere e incondizionate? Cosa significa "libero arbitrio" e in che modo è legato a istanze etiche riguardanti la scelta tra bene e male? E qual è la posizione del suo contrario, ossia il determinismo? Questo speciale di Rai Filosofia è dedicato, per l'appunto, al libero arbitrio, per indagarne i limiti, le contraddizioni, le possibilità. E anche per vedere in che maniera facciamo i conti con il concetto di responsabilità, di impunibilità, di colpa o di innocenza nella nostra quotidianità. Dalla puntata di "Zettel. Filosofia in movimento" ad esso dedicata, si passa a interviste originali e a materiali d'archivio, in modo da fornire le diverse declinazioni sulla capacità o meno, da parte di noi uomini, di agire per libero discernimento.